Fattorie della vita

 

Per te, le nostre zattere di salvataggio
Voi che leggete questo per la prima volta, dovete davvero ascoltare, altrimenti anche voi cadrete nel buco.
Stiamo reclutando
Stiamo reclutando attivatori. Queste sono le persone, donne o uomini, che si occupano della creazione della comunità e della fattoria. {Youtube}
L'autonomie
L'autonomie pour la future civilisation consiste en deux choses : Se passer de tout ce que la civilisation actuelle produit Produire ce dont les
L'autonomie
L'autonomie pour la future civilisation consiste en deux choses : Se passer de tout ce que la civilisation actuelle produit Produire ce dont les
elasticità
La resilienza è la qualità che definisce la capacità di un sistema di resistere agli attacchi. Per le fattorie della vita, la resilienza dovrà
politica
Il nostro rapporto con la civiltà attuale. Organizzazione agricola dopo il crollo
La comunità
Costruire una comunità in una nuova civiltà ... Abbandonato tutto ciò che ha marcito le nostre vite, ma ha anche prodotto tutto ciò che è
I motivi
La ricerca della terra è un'azione che richiede una comunità unita e volontaria. Questa è la prima grande difficoltà che deve essere superata.

Imparare a vivere con basse energie

In un mondo in cui l'energia sta pescando da entrambe le parti, sarà scarso e costoso.

Da un lato, l'estrazione diventa sempre più difficile e costa sempre più energia. D'altra parte, il suo uso provoca l'emissione di gas molto dannosi per il pianeta.

L'energia umana e animale diventerà la chiave della nostra futura civiltà.

Stiamo tornando ai metodi dell'era preindustriale? No, perché la conoscenza e le conoscenze acquisite nel corso del secolo scorso ci hanno permesso di costruire un mondo più affidabile e più rispettoso della natura, producendo beni e servizi con molta meno energia.

Riscopriremo ciò che la natura ha impiegato milioni di anni per creare.

Quindi, la natura non lascia mai la terra nuda, esposta al sole e alle intemperie. Le sostanze vegetali devono ritornare al terreno per essere decomposte e servire come cibo per nuove piante. Gli animali che vivono nella terra sono quelli che fanno tutto il lavoro chimico che i nostri produttori non sanno come controllare. I lombrichi sono grandi aratori se il vomere non fa saltare in aria il loro habitat.

Il combustibile principale di una collinetta di permacultura è il sole.

L'acqua della pioggia che cade sui tetti degli edifici sarà immagazzinata in altezza e distribuita per gravità.

L'acqua proveniente da un pozzo potenziale verrà pompata da una turbina eolica per essere trasferita a serbatoi sopraelevati.

In inverno, useremo il calore rilasciato dalle galline per riscaldare le nostre piantine.

Ogni funzione deve essere studiata per non richiedere mai un'altra energia rispetto a quella costantemente disponibile in natura.