Fattorie della vita

 

Per te, le nostre zattere di salvataggio
Voi che leggete questo per la prima volta, dovete davvero ascoltare, altrimenti anche voi cadrete nel buco.
Stiamo reclutando
Stiamo reclutando attivatori. Queste sono le persone, donne o uomini, che si occupano della creazione della comunità e della fattoria. {Youtube}
L'autonomie
L'autonomie pour la future civilisation consiste en deux choses : Se passer de tout ce que la civilisation actuelle produit Produire ce dont les
L'autonomie
L'autonomie pour la future civilisation consiste en deux choses : Se passer de tout ce que la civilisation actuelle produit Produire ce dont les
elasticità
La resilienza è la qualità che definisce la capacità di un sistema di resistere agli attacchi. Per le fattorie della vita, la resilienza dovrà
politica
Il nostro rapporto con la civiltà attuale. Organizzazione agricola dopo il crollo
La comunità
Costruire una comunità in una nuova civiltà ... Abbandonato tutto ciò che ha marcito le nostre vite, ma ha anche prodotto tutto ciò che è
I motivi
La ricerca della terra è un'azione che richiede una comunità unita e volontaria. Questa è la prima grande difficoltà che deve essere superata.

"La strada giusta non è sempre la più impegnativa"

Le idee più comuni, ovvi e popolari non è necessariamente la più rilevante e più influente.

L'immagine associata a questo principio è un sole che sorge all'orizzonte con un fiume in primo piano. Ci mostra un mondo di interfacce e confini.

Gli estuari sono un'interfaccia complessa tra terra e mare che può essere visto come un mercato ecologica immensa tra le due comunità principali. L'acqua bassa consente al sole per la crescita delle piante e alghe, ed è il biotopo dove trampolieri e altri uccelli vengono a nutrirsi. I fiumi di acqua dolce diffuse al di sopra della più densa di acqua salata su e giù con le maree, ridistribuendo le sostanze nutritive in questo ambiente di vita brulicante.

In ogni ecosistema terrestre, la parte vivente del terreno, a volte in difficoltà profonda pochi centimetri, è sia un bordo e un'interfaccia tra gli strati minerali inerti e l'atmosfera. Per la vita terrestre, l'umanità compresa, è la più grande di tutte le interfacce. Solo poche specie resistenti sono in grado di crescere in terreno superficiale, compattato e scarsamente drenato, in cui l'interfaccia è inadeguata. Un profondo, ben drenato e areato è come una spugna, una grande interfaccia che alimenta una vita vegetale fertile e vibrante.

La saggezza e arti marziali orientali considerano la visione periferica come un senso critico che ci collega al mondo un modo diverso rispetto alla visione focalizzata. Qualunque sia l'oggetto della nostra attenzione, dobbiamo ricordare che è sul bordo del nulla - sistema o ambiente - gli eventi più interessanti si svolgono; un progetto che considera il confine come un'opportunità piuttosto che un problema sarà

più possibilità di avere successo e adattarsi. In tal modo, si rinuncia connotazioni negative associate con la parola "marginale" per inserire il valore degli elementi che contribuiscono a una funzione o un sistema solo marginalmente.

Nel settore dello sviluppo rurale, concentrandosi su colture alimentari, terreni agricoli coltivabili, e gli obiettivi ei valori chiaramente visualizzati all'interno delle comunità spesso porta alla sottovalutazione, l'ignoranza e la distruzione di fauna selvatica e aree marginali, così come le esigenze meno visibili delle donne, le persone svantaggiate e senza terra. Allo stesso modo, l'economia, le grandi imprese e città in crescita ignorano il fatto che questi sistemi sono il frutto di innovazioni del passato e le piccole imprese, nonché le aree più piccole e meno ricche o sistemi sono la fonte di innovazione futura .

Questo principio si basa sul fatto che il valore e il contributo di interfacce, nonché aspetti cordoli, emarginati e invisibile, qualsiasi sistema non devono essere rilevati solo e conservati, ma che le interfacce di estensione possono aumentare la produttività e la stabilità del sistema. Ad esempio, espandere la regione di interfaccia tra un campo e uno stagno può aumentare la produttività di entrambi. Possiamo considerare il ritaglio vicolo e frangivento come sistemi in cui l'espansione del confine tra il campo e la foresta ha contribuito ad aumentare la produttività