Fattorie della vita

 

Per te, le nostre zattere di salvataggio
Voi che leggete questo per la prima volta, dovete davvero ascoltare, altrimenti anche voi cadrete nel buco.
Stiamo reclutando
Stiamo reclutando attivatori. Queste sono le persone, donne o uomini, che si occupano della creazione della comunità e della fattoria. {Youtube}
L'autonomie
L'autonomie pour la future civilisation consiste en deux choses : Se passer de tout ce que la civilisation actuelle produit Produire ce dont les
L'autonomie
L'autonomie pour la future civilisation consiste en deux choses : Se passer de tout ce que la civilisation actuelle produit Produire ce dont les
elasticità
La resilienza è la qualità che definisce la capacità di un sistema di resistere agli attacchi. Per le fattorie della vita, la resilienza dovrà
politica
Il nostro rapporto con la civiltà attuale. Organizzazione agricola dopo il crollo
La comunità
Costruire una comunità in una nuova civiltà ... Abbandonato tutto ciò che ha marcito le nostre vite, ma ha anche prodotto tutto ciò che è
I motivi
La ricerca della terra è un'azione che richiede una comunità unita e volontaria. Questa è la prima grande difficoltà che deve essere superata.

Riassunto: La fattoria diventa un luogo di produzione di ortaggi, frutta, uova, pollame, la cura per gli animali e gli esseri umani, l'istruzione per i bambini, la cultura e Jois dal vivo.

I problemi per la costruzione di un parco e il suo ambiente per far vivere 500 persone sono immense.

Già oggi, se dovessimo nutrire 500 persone, guarire, educare, offrire loro teatri, questo chalenge sarebbe difficile da tenere.

Ma siamo di fronte a una sfida molto più difficile. Fare vivere questa fattoria, mentre le forniture di elettricità sono intermittenti, come benzina e diesel sono scomparsi, la temperatura supera i cinquanta gradi in estate, le piogge sono sempre più rare, o troppo abbondanti contrario che fertilizzante non viene consegnato, né che il prodotti "idea" che ha permesso a scomparire i parassiti e, naturalmente, coloro che sono utili, che l'acqua è diventata una merce rara, ecc ..

Eppure questo è il lavoro che abbiamo intrapreso e che deve continuare, se vogliamo che i nostri figli è una piccola possibilità di vivere.

{Youtube} https://youtu.be/7rjxcljLFzA|600|450|0 {/ youtube}

 

Il primo problema è l'acqua. Gli uomini possono vivere con pochissima acqua, come dimostrato negli esseri umani che vivono in ambienti desertici. Deve ancora imparare tutti i gesti che possono vivere consumando solo il minimo indispensabile. E cinquecento persone che compongono la popolazione di una fattoria devono tutti imparare ed eseguire correttamente. Sarà trovare rapidamente le tecniche per la fabbricazione di contenitori per quelle di plastica saranno obsoleti in un tempo relativamente breve. Sarà anche costruire sistemi per raccogliere l'acqua per il filtro per purificarla. Sarà anche distribuire le applicazioni. Utilizzando l'industria riducendo usi molto e agricoli, perché non ci sarà più pompe in grado di spingere le tonnellate di acqua sulle colture, darà un po 'di flessibilità, ma anche in azienda, uso acqua dovrà essere molto controllato.

Il secondo problema è il cibo. Sarà coltivare ortaggi, allevare animali da cortile che non solo il cibo (ahimè), lavorando con gli agricoltori locali per la produzione di cereali, latte, ecc ... Tutto questo sarà fatto in condizioni caotiche di temperatura, umidità, tempeste e calma prolungata. Non si tratta di acqua di potere come fanno i giardinieri. Ecco perché usiamo tumuli. L'esperienza, la nostra e quella di molti fan mostrano risultati convincenti con irrigazione minimo o non innaffiare come nel 2018, per esempio, un anno particolarmente secca nel nord della Francia.

Il terzo problema è la perdita di biodiversità. Questo termine è certamente corretto, ma è spesso frainteso. La perdita di biodiversità è espressa nel terreno prima, la diminuzione della popolazione di lombrichi, rimane uno su cinque d'oro, sono loro che tracciano l'umidità e le sostanze nutrienti per le piante profondità del suolo. Batteri e funghi benefici anche quasi scomparsi terreni agricoli. In modo che essi non possono più nutrire le piante seminate ad eccezione di aggiungere fertilizzanti di ogni genere. Dopo l'impatto, è improbabile che riusciremo a portare il fertilizzante necessaria in particolare per quanto miniere di fosfati sono quasi vuote.

Il quarto problema è la fine di combustibili fossili. L'agricoltura è uno dei maggiori consumatori di petrolio. Ora che il petrolio sta diventando sempre più difficile da estrarre. Il consumo di olio e la quantità estratta discesa costante, seppur bassa ma costante dal 2006. È pertanto necessario praticare l'agricoltura che utilizzano più nessun olio, senza fertilizzanti o veleni tutti i prodotti. E poi non si può rinviare la decisione cinque anni. Sarebbe auspicabile da preparare.

Le energie che possiamo fornire sono necessariamente fragile, ma rinnovabile. Questi sono i bit che sono soggetti anche al cambiamento climatico. Se gli insetti e gli uccelli possono migrare più a nord, gli alberi e le erbe stanno lottando per muoversi.

Vediamo che per vivere un ecosistema equilibrato non sarà facile. Questo è il problema che dovrà affrontare i membri.

Tuttavia, il lavoro di giardinaggio sarà molto più facile di giardinaggio o di giardinaggio tradizionale. Produzione di ortaggi molto più abbondante rispetto agli altri tecnici

Crediamo che abbiamo sviluppato un'architettura che funziona come Bec Helloin tale, ma un sacco di altri posti che organizza cicli di vita, che restaurato e mantiene l'equilibrio tra le persone, gli animali e la natura.

{Youtube} https://youtu.be/LZVkPsfYKew|600|450|0 {/ youtube}

Il primo periodo di questa costruzione, prima dello shock, porterà gradualmente alla nascita di una comunità saldata. Naturalmente, troveremo ancora comportamenti che non sono compatibili con le regole della permacultura. Ma il ruolo di ogni membro della comunità sarà quello di correggere queste deviazioni con benevolenza e fermezza.

Il piano per la costruzione di una fattoria sarà comunicato agli "attivatori" che saranno responsabili dell'assegnazione dei compiti.

Vediamo che la costruzione deve permettere la creazione dei mezzi di vita, ma la sua più grande azione sarà quella di cambiare mentalità. La nuova società vedrà le differenze tra gli uomini ridotte alla loro espressione più semplice. Il denaro non esiste più, anche se naturalmente molti tentativi saranno fatti per creare questo veicolo della forza di volontà di alcuni uomini. Spero che questo sia destinato a fallire.